domenica 24 gennaio 2021, ore
HOME
SERIE A - Genoa-Lazio 1-1, Destro risponde ad Immobile
03.01.2021 17:20 Fonte: Daniele Pezzini per Sport Mediaset

Finisce 1-1 la sfida tra Genoa e Lazio, valida per la 15esima giornata di Serie A. I biancocelesti dominano nel primo tempo e chiudono avanti di un gol grazie al rigore trasformato dal solito Immobile (15'). I cambi di Ballardini però premiano i padroni di casa, che nella ripresa giocano meglio e colgono il pari con Destro (58'). Il punto serve di più al Genoa, che aggancia lo Spezia al terzultimo posto, mentre la Lazio resta lontana dalla zona Champions.

 

LA PARTITA

Altra frenata per la Lazio, che dopo la sconfitta pre-natalizia col Milan inizia il 2021 con un pareggio tutt'altro che soddisfacente. I biancocelesti partono col piede giusto, mettendo in campo qualità e aggressività fin dai primi minuti, sbloccano la gara immediatamente, ma poi non riescono più a creare i presupposti per chiuderla e nel secondo tempo calano vistosamente, dimostrando anche scarsa lucidità in alcuni frangenti. La Champions, al momento, sembra davvero un miraggio: il quarto posto (ora occupato dal Napoli) dista 6 punti, ma davanti ci sono anche Sassuolo, Atalanta, Juventus e persino Verona. La scalata appare davvero ardua. Per Ballardini, a cui va dato il merito di aver impresso la svolta alla gara con i cambi, è invece il secondo risultato utile di fila, un punto contro una big utilissimo a dare ossigeno a una squadra che pareva in totale apnea.

 

Il tecnico ravennate in partenza sceglie Pjaca per affiancare Destro e rilancia titolare Zappacosta dopo oltre tre mesi dall'ultima volta, Inzaghi invece decide di affidarsi a Caicedo per fare coppia con Immobile, nonostante le tante voci di mercato delle ultime settimane. La Lazio parte piuttosto aggressiva, provando a fare la partita nonostante le condizioni proibitive del terreno di Marassi. Al quarto d'ora la sfida si mette subito in discesa: Calvarese fischia punizione dal limite per un fallo di Zapata su Milinkovic-Savic, ma richiamato dal Var verifica che il contatto avviene sulla linea e cambia idea indicando il dischetto, dal quale Immobile è infallibile. Una volta sbloccato l'incontro la squadra di Inzaghi entra in totale controllo, guidata dalla qualità di un Luis Alberto sempre nel vivo della manovra. Il Genoa fatica a far viaggiare gli esterni e a sconfinare nella metà campo avversaria, con inevitabili ripercussioni su una difesa in costante affanno e spesso costretta al fallo. Al di là di qualche calcio piazzato, però, Perin non corre grossi pericoli e il primo tempo si chiude sullo 0-1, dopo un paio di sussulti rossoblù.

A inizio ripresa Ballardini inserisce Zajc e Shomurodov per Pjaca e Rovella, con l'obiettivo di dare più peso all'attacco e alzare il baricentro del Grifone. La squadra risponde positivamente e al 13' trova il pareggio in contropiede: Shomurodov salta secco un ingenuo Leiva e serve Destro nel cuore dell'area, che trafigge Reina con una sassata. Il match è decisamente più scoppiettante ed equilibrato rispetto ai primi 45' e l'ago della bilancia sembra poter pendere da una parte o dall'altra. Negli ultimi venti minuti le squadre si allungano molto e gli spazi non mancano, ma non mancano neanche gli errori di mira e le occasioni sprecate da entrambi i lati. Il pareggio, alla fine, è il risultato più giusto.

 

LE PAGELLE

 

Luis Alberto 6 - Nel primo tempo è lui il trascinatore della squadra, garantendo ordine e qualità in mezzo al campo nonostante il terreno accidentato. Cala nella ripresa come tutta la squadra, faticando a inventare per i compagni
Lazzari 5 - Nel pomeriggio di Marassi alla Lazio manca soprattutto l'apporto degli esterni, lui e Marusic. Spreca un contropiede favorevole sbagliando clamorosamente un passaggio per Caicedo tutto solo in mezzo all'area.
Leiva 5,5 - Supporta poco la manovra offensiva e la facilità con cui viene saltato da Shomurodov in occasione del pareggio del Genoa non si addice a un giocatore della sua esperienza.
Masiello 5,5 - Nel primo tempo la difesa del Grifone sbanda troppo e lui è spesso falloso e fuori posizione, si riassesta un po' nella ripresa.
Destro 6,5 - Un inizio di stagione così non se lo aspettava nessuno, probabilmente neanche lui. Sembrava destinato a un ruolo da eterna riserva, invece segna cinque gol nelle prime 15, il miglior bottino della sua carriera in Serie A.
Shomurodov 7 - Il suo ingresso, insieme a quello di Zajc, danno la svolta al pomeriggio del Grifone. Propizia il gol del pareggio di Destro con un'azione travolgete e un assist perfetto, sfiora in contropiede anche il clamoroso 2-1.

IL TABELLINO

Genoa-Lazio 1-1
Genoa (3-5-2): Perin 6; Masiello 5,5, Zapata 5 (33' Radovanovic 5,5), Criscito 6; Zappacosta 6, Rovella 5,5 (1' st Zajc 6,5), Badelj 6, Behrami 6 (28' st Lerager 6), Czyborra 5,5; Pjaca 5,5 (1' st Shomurodov 7), Destro 6,5 (16' st Scamacca 6,5).
Allenatore: Ballardini 6
Lazio (3-5-2): Reina 6; Patric 6 (1' st Luiz Felipe 6), Acerbi 6, Radu 6; Lazzari 5, Milinkovic-Savic 6 (36' st Pereira 6), Leiva 5,5 (24' st Escalante 5,5), Luis Alberto 6 (44' st Akpa Akpro sv), Marusic 5; Immobile 6,5, Caicedo 6 (36' st Muriqi 6).
Allenatore: Inzaghi 5,5
Arbitro: Calvarese
Marcatori: 15' rig. Immobile (L), 13' st Destro (G)
Ammoniti: Patric (L), Destro (G), Milinkovic-Savic (L), Czyborra (G), Leiva (L), Escalante (L)
Espulsi:

 

LE STATISTICHE

 

- Il Genoa ha pareggiato due match interni di fila in Serie A per la prima volta da maggio 2019 (vs Roma e Cagliari).
- La Lazio ha pareggiato due delle ultime tre trasferte in Serie A (1P) dopo aver vinto le tre precedenti nel torneo.
- Il Genoa ha subito almeno un gol in ognuna delle ultime 12 gare in Serie A; striscia più lunga di match con almeno una rete al passivo da dicembre 2018 (13 in quel caso, le prime due della serie proprio sotto la guida di Ballardini).
- Dall'inizio di ottobre solo Robert Lewandowski (19) ha segnato più gol di Ciro Immobile (14) in tutte le competizioni.
- Immobile è andato a segno in nove delle ultime 10 presenze in Serie A (da ottobre contro il Bologna). Dalla 5a giornata in avanti nessun giocatore ha realizzato più reti dell'attaccante biancoceleste nel torneo (nove al pari di Cristiano Ronaldo).
- 10° gol contro il Genoa per Immobile in Serie A; solo contro la Sampdoria (12) ha fatto meglio nel massimo campionato. Il “Ferraris” è inoltre lo stadio in cui Immobile ha segnato più reti in trasferta in Serie A (10).
- Ciro Immobile è andato a segno in tutte le ultime sette presenze all'inizio dell'anno solare in Serie A (11 gol dal 2014 ad oggi).
- Dal suo arrivo alla Lazio, Ciro Immobile ha segnato 14 gol nel mese di gennaio in Serie A (più di qualsiasi altro giocatore nella competizione).
- Ciro Immobile ha realizzato contro il Genoa il suo 150° gol nei Top-5 campionati europei.
- Destro ha realizzato quattro gol in casa in questo campionato; solo uno in meno di quelli firmati nelle ultime tre stagioni di Serie A (cinque marcature interne con le maglie di Bologna e Genoa).
- Per la prima volta in Serie A Mattia Destro ha segnato almeno cinque gol nelle prime 15 partite giocate dalla sua squadra in campionato.
- Sesto gol contro la Lazio per Destro in Serie A. Il club biancoceleste è il primo contro cui è andato a bersaglio con tre maglie diverse (dopo esserci riuscito con Bologna e Siena). Solo contro il Chievo (otto) conta più sigilli nella competizione.
- Mattia Destro è andato a bersaglio in due match di fila in Serie A per la prima volta da maggio 2019, con la maglia del Bologna.
- Mattia Perin ha collezionato contro la Lazio la sua 250ª presenza in carriera in prima squadra tra club (248) e Nazionale maggiore (due).
- Stefan Radu ha raggiunto Aldo Puccinelli come giocatore con più presenze nella storia della Lazio in Serie A (319 partite con i biancocelesti nel massimo campionato).
- Davide Ballardini è sempre rimasto imbattuto nelle prime due gare alla guida del Grifone in Serie A.

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>