domenica 8 dicembre 2019, ore
VIDEO
NM LIVE - Nando Coppola, Xavier Jacobelli, Enrico Varriale e Jessica Tozzi in diretta su "Napoli Magazine"
30.05.2019 23:26

NAPOLI - Quarantaseiesima puntata di "Napoli Magazine Live", programma condotto da Antonio Petrazzuolo su NapoliMagazine.Com e (novità assoluta) in contemporanea su tutti i social network di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e YouTube, per un pubblico potenziale totale di oltre 1 milione di seguaci), con messaggi interattivi. Ospiti in collegamento: Nando Coppola, Xavier Jacobelli, Enrico Varriale e Jessica Tozzi.

 

 

NM LIVE - Antonio Petrazzuolo: “Si spera in un’estate ricca di sorprese, Sarri alla Juventus? Un tradimento, bene Di Lorenzo, Milik non è una prima punta e ha bisogno di una spalla

 

ANTONIO PETRAZZUOLO, direttore di Napoli Magazine, ha condotto "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, in onda il giovedì, dalle 21 alle 22, su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Si spera in un’estate ricca di novità di mercato, siamo molto curiosi di conoscere quali saranno le decisioni di Ancelotti e chi sarà il nuovo allenatore della Juventus. Sarà Maurizio Sarri, dopo la vittoria dell’Europa League contro l’Arsenal che non ha fatto una bella figura a Baku? Vedremo nei prossimi giorni cosa succederà e sapete come la penso in proposito: dovesse andare alla Juventus, per me sarebbe una sorta di tradimento sportivo. Credo che tutti hanno sentito cosa ha detto dopo la partita di Baku, la dedica ai tifosi napoletani, ma sinceramente, non mi sembrerebbe molto coerente. Siamo in attesa di saperne di più sull’empolese Giovanni Di Lorenzo che ha già sostenuto le visite mediche di rito a Villa Stuart, prima di firmare il contratto che lo legherà al Napoli per i prossimi cinque anni.  Con Ghoulam in grande ripresa, resta da capire se resta o meno Malcuit altrimenti il Napoli potrebbe prendere anche un altro difensore esterno. Rodrigo è un attaccante molto interessante, tutto sinistro, che fa salire la squadra, ma io preferirei una punta di peso, tanto per non fare nomi, uno alla Zapata che ben si accoppierebbe con Milik che ha fatto certamente bene, anche se con qualche difficoltà da prima punta. La mia prima scelta, comunque, resta sempre Mauro Icardi”.

 

 

NM LIVE - Nando Coppola: “Sarri alla Juve? Batterlo avrebbe un gusto speciale, Milik è forte ma ha bisogno di una spalla, Quagliarella tornerebbe di corsa a Napoli”

 

NANDO COPPOLA, ex portiere del Napoli, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Se Sarri andasse alla Juventus non parlerei di tradimenti perché siamo tutti professionisti e per lui sarebbe un’opportunità importantissima. Sono d’accordo con lui quando ribadisce il suo amore per Napoli, i napoletani ed i tifosi azzurri, in fondo, quello che ha fatto nessuno potrà mai cancellarlo. Quando si fanno dichiarazioni eccessive di amore però, si possono creare dei malintesi o scontento tra e con i tifosi, da tifoso azzurro rispetterò qualsiasi decisione di Sarri, lo ricorderò sempre con tantissimo piacere e se dovesse andare alla Juve, spero anche di batterlo. Sempre da tifoso, se devo dare un giudizio su Milik posso soltanto dire che è un giocatore importante, mi piace molto, anche se è un po’ mancato nelle partite decisive e questo mi fa pensare che lì davanti bisognerà fare qualcosa sul mercato. Sicuramente non arriverà il top player, le strategie societarie sono molto chiare in tal senso, ma sicuramente arriverà qualcuno di altissimo livello che potrà fare il salto di qualità in maglia azzurra, come d’altronde è successo finora. Fabio (Quagliarella, ndr), con il quale ho avito la fortuna di giocare, mi ha sempre parlato del suo sogno di indossare la maglia azzurra, riuscendoci anche. Io sono del parere che un giocatore esperto, di grande tecnica e molto attaccato alla maglia, stia sempre bene in qualsiasi spogliatoio, ancora di più Quagliarella in quello napoletano, sarebbe anche un risarcimento per quello che ha subito e sarebbe davvero molto utile dentro e fuori dal campo. Sicuramente se il presidente dovesse dar seguito alle parole, Fabio tornerebbe di corsa a Napoli”.

 

 

NM LIVE - Xavier Jacobelli: “La Juve? Il legame di Sarri con i tifosi del Napoli è saldo e dovrà rimanere tale in ogni caso, Di Lorenzo gran bel colpo, ci vuole una punta forte vicino a Milik

 

XAVIER JACOBELLI, direttore di Tuttosport, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Sarri alla Juventus è più di una suggestione, ancora di più dopo la meritatissima vittoria in finale di Europa League. Domani sarà una giornata importante sul fronte Chelsea perché ci sarà questo attesissimo confronto tra l’allenatore e Marina Granovskaia, la plenipotenziaria di Abramovich, dobbiamo anche ricordare che il club londinese non potrà fare mercato in entrate per la prossima stagione. Andrea Agnelli era a Londra per un vertice ECA, che poi questo incontro si sia tenuto nello stesso albergo del Chelsea e che ci sia una foto con Bruce Buck, il presidente dei blues, può essere tanto una coincidenza che qualcosa di più. Le dichiarazioni di Sarri dopo il trionfo europeo sono state molto diplomatiche, posso dirvi che a Torino c’è una frangia di tifosi che vorrebbe togliere la stella a Conte perché allenerà l’Inter, ma sono del parere che il legame di Sarri con i tifosi del Napoli sia indissolubile e la dedica del suo primo trofeo da professionista, tanto desiderato, è sicuramente sincera, per questo credo che questo legame debba rimanere ben saldo. Di Lorenzo sarebbe un gran bel colpo, sono convinto che il Napoli si stia assicurando uno dei migliori talenti di questo campionato che si è appena concluso. Per la prossima stagione penso che molto dipenderà da come si muoveranno le squadre di vertice, Juventus compresa, perché oltre al Napoli, anche l’Inter e perché no, la stessa Atalanta saranno concorrenti molto agguerrite. Certamente il Napoli e l’Atalanta avranno un piccolo vantaggio perché sono le uniche squadre di testa che non cambieranno allenatore. Quando arriva un nuovo allenatore in una squadra che ha fatto molto bene, cambiano le metodologie di lavoro e gli indirizzi tattici, nonostante tutto, però, il Napoli quest’anno ha centrato con merito, ancora una volta, la seconda posizione, merito ovviamente di Ancelotti che potrà fare ancora meglio nella prossima stagione, anche se molto dipenderà dal mercato che, ripeto, è partito molto bene con Di Lorenzo. Quando Sartori andò a prendere dei giocatori quasi sconosciuti, nessuno avrebbe mai immaginato diventassero così bravi e ambiti, in questo caso il lavoro dell’allenatore è fondamentale, così come lo stato anche quello di Sarri con Hysaj e soprattutto Koulibaly. A proposito, mi fa molto piacere che sia stata attribuita la cittadinanza onoraria al senegalese, ennesima conferma che Napoli è la città dell’accoglienza per eccellenza. Milik è stato molto bravo e forte a superare due choc consecutivi come quelli che ha subito ed uscirne fuori con una ventina di reti stagionali confermano che ci troviamo di fronte ad un signor attaccante, anche se è chiaro che gli si debba affiancare un’altra punta di primissimo livello, oltre ai vari Mertens, Insigne e Callejon che non sono poca roba”.

 

 

NM LIVE - Enrico Varriale: “Sarri è legatissimo a Napoli ma è un professionista, Milik non è una prima punta, tanti i nomi per l’attacco azzurro, Veretout? Non credo perché Allan non partirà

 

ENRICO VARRIALE, vicedirettore di Rai Sport, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Siamo in un momento particolare in cui non esistono più giocatori o allenatori che si legano a vita ad una squadra e così può capitare che Sarri possa andare alla Juventus ma anche che Conte, che tutti abbiamo sempre identificato come uomo-Juve, sarà il prossimo allenatore dell’Inter. Ai tifosi può anche non piacere, ma i professionisti sono così, soprattutto quando hai occasioni importanti per dimostrare ancora di più il tuo valore. I nomi per l’attacco del Napoli sono tanti e diffido un po’ da chi dà per certe notizie che sono, invece, tutte da verificare, ciò premesso credo che la prima scelta di Ancelotti sia anche quella più difficile da raggiungere, ovvero Lozano, poi ci sarebbe Rodrigo mentre l’ipotesi molto accattivante di Icardi, credo sia definitivamente tramontata. Milik ha dimostrato di meritare la maglia azzurra, ha superato momenti difficilissimi che potevano stroncargli la carriera, venendone fuori alla grane, ma si è visto sul campo che non può fare la prima punta. Credo che Manolas andrà via da Roma, anche se difficilmente resterà in Italia, poi personalmente, al fianco di Koulibaly, ma anche del greco, vedrei sempre meglio un giocatore come Albiol. Veretout è un buon giocatore, certamente uno dei pochi che si è salvato dalla brutta stagione dei viola, ma non credo arriverà a Napoli, devo anche dire che ha un agente molto bravo a far parlare dei suoi assistiti. Comunque non credo partirà qualche big del centrocampo, ovviamente mi riferisco ad Allan, ripeto, l’investimento importante il Napoli dovrà farlo in attacco”.

 

 

NM LIVE - Jessica Tozzi: “La vittoria meritatissima del Chelsea in Europa League ha restituito meriti e onore a Sarri, sarebbe sorprendente vederlo sulla panchina della Juventus, voglio bene ad Ancelotti ma dovrà riscattarsi da una stagione non proprio positiva”

 

JESSICA TOZZI, giornalista di Sport Mediaset, è intervenuta a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “La vittoria del Chelsea è stata assolutamente meritata ed il 4-1 finale ha restituito anche onore e merito a Sarri che ha dovuto affrontare anche critiche feroci nel corso della stagione. Capisco lo stupore dei tifosi del Napoli sulla possibilità che l’allenatore dei blues possa accasarsi alla Juventus, sarebbe effettivamente sorprendente, anche se il club bianconero, da tempo, è alla ricerca di un allenatore che sia capace anche di dare spettacolo. Il calcio riesce sempre a sorprenderci ma questa scelta lo farebbe ancora di più, soprattutto se pensiamo anche a tutte le dichiarazioni dei tre anni napoletani. Stando a quelle che sono le dichiarazioni di Wanda Nara ma anche dello stesso Icardi, molto distensive nei confronti dell’Inter, con il cambio in panchina la frattura dell’argentino con lo spogliatoio potrebbe anche rientrare, anche se l’ultimo Icardi è sembrato molto lontano dai suoi momenti migliori ed in particolare, dalla squadra nerazzurra. L’attaccante argentino, però, resta uno dei più forti in assoluto ed è anche giovane. Ad Ancelotti non puoi non voler bene, anche se non ha fatto benissimo alla sua prima stagione a Napoli, soprattutto se si confronta il rendimento avuto da Sarri, vero è che la prossima stagione possa essere quella del riscatto, anche perché i cambi di panchina di quasi tutte le squadre di vertice potrebbero favorire gli azzurri”.

Loading...
 
ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>