giovedì 9 luglio 2020, ore
SOCIAL NETWORK
SOCIAL - "Meritiamo Un Finale Diverso", l'ideatore dell'hashtag spiega l'iniziativa dei tifosi: "Dedicata a Mertens e a Callejon"
18.05.2020 09:20

NAPOLI - Denis Iannarella, amministratore della pagina Instagram: @napoletiamo_, ideatore, insieme a suo fratello Valentino, dell’hashtag #MeritiamoUnFinaleDiverso, che negli ultimi giorni impazza sempre più su diversi media e giornali, racconta a "Napoli Magazine" il modo in cui si è sviluppata quest’idea ed inoltre precisa lo scopo dell’iniziativa: "Dopo aver stretto un simbolico accordo di collaborazione via Whatsapp, con quindici profili tra i più seguiti e attivi nel panorama social azzurro, Unicapassione1926, SpondaAzzurra, ecc. nel pomeriggio di Venerdì 15 Maggio successivamente alle numerose voci riguardanti un ormai partente Mertens si è deciso di preparare in pochissime ore una piccola mobilitazione, per far breccia nel cuore di tutti i supporters e non solo. Il lavoro dei ragazzi è stato straordinario e fondamentale, in breve tempo un pot-pourri di grafiche auto prodotte hanno intasato le nostre chat e successivamente dopo aver optato per la migliore, abbiamo iniziato un conto alla rovescia, con l’obiettivo delle ore 21.00; per iniziare a condividere unanimemente il nostro messaggio. Il timore generale è nato dal fatto che in un momento come questo, affievolito da incertezze per cause di forza maggiore, le sorti di un giocatore simbolo della storia del club potessero passare quasi in secondo piano, stesso discorso nonché situazione per José Callejon, anch’egli avvolto ancora nel limbo di un ipotetico rinnovo. Il monito ad un “finale diverso”, invece, lascia spazio a diverse interpretazioni dando voce, anche a chi rassegnato da un eventuale addio, restringimenti permettendo, abbia semplicemente il desiderio di salutare il più grande marcatore della storia della società, in modo molto più caloroso, rispetto a quanto riservato a Marek Hamsik, simbolo dell’era ADL. La mia speranza, condivisa in gran parte dai tifosi, è quella che “Ciro” rimanga ancora in maglia azzurra e che insieme a lui persista ugualmente Callejón. Entrambi per 7 stagioni sono stati ineccepibili dal punto di vista del sacrificio, della dedizione e dell’attaccamento alla maglia e dunque la riconferma sarebbe il giusto e meritato premio. Vorrei concludere con una riflessione: pensate a quanto sarebbe poco romantico, questa volta causa pandemia, dover dire addio, a due simboli e mostri sacri della nostra storia calcistica senza un vero caloroso abbraccio finale, come quelli che solo noi sappiamo dare.
#MeritiamoUnFinaleDiverso".


Di seguito le pagine Instagram che hanno contribuito in egual modo alla realizzazione e senza le quali tutto questo non sarebbe stato possibile:

 

@spondazzurra
@solonapolitm
@sangue_azzurro_
@sscnapoli24h
@all_sscnapoli
@sscnapolifl
@napolesani 
@napolisoccer24h
@calciomercato.napoli
@naponly
@unicapassione1926
@noi_azzurri
@sgalopparecomehysaj
@sscnapoli_24h

 

Loading...
 
ULTIMISSIME SOCIAL NETWORK
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>