mercoledì 26 febbraio 2020, ore
HOME
L’EX – Iezzo: "Con la Juve mi aspetto la stessa cattiveria messa in campo con la Lazio, spero di vedere quanto prima Meret"
23.01.2020 15:04

Gennaro Iezzo, ex calciatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la trasmissione sportiva Radio Goal su Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": “Domenica mi aspetto la stessa cattiveria vista in campo con la Lazio. Sarà un partita particolare anche se non si gioca più per il primato. Il Napoli al momento ha bisogno di ritrovarsi e per farlo ha bisogno di racimolare punti. Il Napoli credo debba giocare dietro, coperto, e cercare di far male la Juventus ripartendo in contropiede. Bisogna fare attenzione perche la Juve non perdona, sfruttando tutte le occasioni che verranno a crearsi. Sarri? Sono un suo estimatore. Ci ha fatto vivere delle emozioni, ci ha fatti divertire. Ciò che conta sono i ricordi beli. Politano? È un giocatore importante, molto veloce e bravo a saltare l’uomo. Lui e Insigne potrebbero creare superiorità numerica. Ospina? Io accetto le decisioni di Gattuso ma non le condivido. Se il Napoli ha un portiere come Meret, giovane, nel giro della Nazionale, non capisco perché debba stare fuori. Meret è di un altro livello. Spero di vederlo quanto prima in campo. San Paolo? Le tifoserie fanno le differenze e quella di Napoli ha sempre fatto la differenza. Mi sono emozionato nel vedere la squadra sotto la curva. I tifosi hanno dato una bella spinta. Insigne? Ha tutte le qualità per prendere per mano questa squadra. Ha bisogno solo di essere coccolato dai tifosi. Lorenzo è un grande giocatore, se lavora a testa bassa e si rende conto di essere un giocatore di grande livello, può dare una bella mano al Napoli".

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>