martedì 26 maggio 2020, ore
HOME
EL PAIS - Valdano: "Il calcio si è creduto importante fino a quando il coronavirus gli ha detto la verità: è solo una simulazione della realtà"
29.03.2020 05:00

"Il calcio si è creduto importante fino a quando il coronavirus gli ha detto la verità: è solo una simulazione della realtà. Lo dirò evidenziando la sua grandezza culturale: una gloriosa simulazione della realtà". L'ex stella del Real Madrid Valdano, nella sua rubrica settimanale su El Pais, torna a parlare dell'emergenza sanitaria che sta sconvolgendo il mondo e soprattutto la Spagna e sottolinea l'impotenza del mondo del calcio in questa situazione. L'argentino sottolinea che "il coronavirus ha portato via l'attenzione per il calcio e i suoi eroi. Gli applausi si sono trasferiti dagli stadi ai balconi. Il calcio, abituato male, resiste e non vuole scendere dal palco, discutendo di come e quando la festa ricomincerà". Per l'argentino "non è solo il calcio, ma è lo sport in generale che continua a cercare il suo berretto nel bel mezzo del caos sociale. Come scrisse Santiago Segurola, il Cio somiglia all'orchestra del Titanic". Valdano ricorda poi la figura dell'ex presidente del Real Lorenzo Sanz, una delle tante vittime spagnole del Covid-19: "Questa strana realtà ha preso Lorenzo Sanz con tutta la durezza del momento - scrive Valdano - Come tanti altri,è rimasto solo, senza nemmeno il conforto della sua meravigliosa famiglia. Con Lorenzo, il calcio dice addio a un'era di uomini che si sono fatti da soli. Lo conoscevo bene. Ha sempre mostrato una grande qualità umana. Scrivo questo articolo per ringraziarlo e salutarlo con il rispetto e l'onore che merita".

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>