martedì 26 maggio 2020, ore
HOME
CORONAVIRUS - L'aria condizionata è pericolosa? Pregliasco: "Dove la dispersione di particelle e la ventilazione sono maggiori si corrono meno rischi"
13.05.2020 19:44 Fonte: Il Mattino

Coronavirus, l'aria condizionata è pericolosa? Se lo chiedono in molti dal momento che il caldo comincia a farsi sentire. Le alte temperature da un lato rendono il virus meno aggressivo e facilitano le diagnosi, ma dall'altro spingono ad accendere i condizionatori con tutte le incognite del caso. Il consiglio degli esperti è quello di accenderla ma di non puntarla addosso. Gli impianti con un flusso in entrata e in uno in uscita sono i più sicuri. «In alcuni casi il condizionatore - spiega il virologo Fabrizio Pregliasco al Corriere della Sera - favorisce il ricambio perché immette aria pulita». Il flusso di ventilazione, però, può trasportare le famose goccioline respiratorie a maggior distanza. Uno studio cinese mostra come alcune persone in un ristorante di Guangzhou siano state contagiate perché investite dal flusso diretto dell’aria condizionata che ha trasportato il virus da un tavolo agli altri. Fondamentale è non puntarsi l'aria addosso e direzionare le alette al meglio perché l'energia cinetica aiuta. Occorre, inoltre, effettuare una corretta manutenzione degli impianti e areare gli ambienti aprendo le finestre. «Dove la dispersione di particelle e la ventilazione sono maggiori - prosegue Pregliasco - si corrono meno rischi: se siamo in un prato e le goccioline cadono a terra non saranno dannose, molto peggio se finissero su una scrivania o su una maniglia».

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>