martedì 26 maggio 2020, ore
HOME
ASI - Barbaro: "In Italia il calcio ha solo chiesto e non si è fatto carico di un bene comune, pretendendo anche agevolazioni fiscali"
14.05.2020 18:25

Così il senatore della Lega e presidente ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane) Claudio Barbaro ai microfoni di Radio Sportiva: "Il mondo del calcio ha sempre contribuito allo sviluppo del sistema sportivo italiano, ma è altrettanto vero che nel corso degli anni ha radicalmente cambiato pelle, perdendo fortemente i propri connotati sportivi e diventando esclusivamente un discorso commerciale. Ci sono interessi che devono essere salvaguardati, ma c'è un'emergenza che ha messo tutti in ginocchio. In questa situazione il mondo del calcio non si è posto in modo carino e se avesse agito in modo più composto avrebbe avuto risposte diverse. La Liga Spagnola ha messo a disposizione 200 milioni di euro per tutto il sistema sportivo e ha creato condizioni per un dialogo. Qui invece il calcio ha solo chiesto e non si è fatto carico di un bene comune, pretendendo anche agevolazioni fiscali. Lo sport di base? Da questa situazione ne esce con le ossa rotte. Tutti i centri sportivi vivono nella completa incertezza. Il calcio produce un ritorno fiscale importante, ma lo sport di base produce altrettanto se non di più. Il governo deve intervenire".

Loading...
 
ULTIMISSIME HOME
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>